Generale

A causa di indizione sciopero dalle attività non obbligatorie nel settore scuola per tutto il personale docente e ATA da parte delle organizzazioni sindacali FLC CGIL - CISL FSUR - FED - UIL Scuola - SNALS/CONFAL - GILDA UNAMS, a partire dal 26 Aprile 2019 al 16 Maggio 2019 non si assicura il normale svolgimento delle attività scolastiche. Il tempo scuola è comunque assicurato.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

I materiali del corso "Apps e Siti per una Didattica Integrata dalle Nuove Tecnologie" tenuto dalla prof.ssa Rufo Emiliana nei mesi Gennaio-Marzo 2019 sono al link:

https://padlet.com/emiliana_rufo/formazionePdV2019

 

Si comunica che le organizzazioni sindacali SLAI, USI, USI SURP, USB Confederazione, USB Pubblico Impiego, USB Lavoro Privato, COBAS, ANIEF, CUB e SGB hanno indetto uno sciopero per il giorno 8 Marzo 2019 per l'intera giornata di servizio.

Non si assicura il normale svolgimento delle lezioni. I Sig.ri Genitori sono pregati di accertarsi della presenza a scuola degli insegnanti e del personale scolastico.

Si comunica che le organizzazioni sindacali S.I.S.A. e L.A.S. hanno indetto uno sciopero per il giorno 15 Marzo 2019 per l'intera giornata di servizio.

Non si assicura il normale svolgimento delle lezioni. I Sig.ri Genitori sono pregati di accertarsi della presenza a scuola degli insegnanti e del personale scolastico.

Si comunica che le organizzazioni sindacali Unicobas Scuola e Università e ANIEF hanno indetto uno sciopero per il giorno 27 Febbraio 2019 per l'intera giornata di servizio.

Non si assicura il normale svolgimento delle lezioni. I Sig.ri Genitori sono pregati di accertarsi della presenza a scuola degli insegnanti e del personale scolastico.

Sottocategorie

L’art.32, comma 1 della Legge n.69 del 18 giugno 2009 ha sancito che: “a far data dal 1 gennaio 2010 gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati”. Il successivo comma 5 dello stesso art. 32 precisa che “a decorrere dal 1º gennaio 2010 e, nei casi di cui al comma 2, dal 1º gennaio 2013, le pubblicazioni effettuate in forma cartacea non hanno effetto di pubblicità legale”. Il termine per la pubblicazione telematica degli atti è stato prorogato con la Legge n. 25 del 26 febbraio 2010 al 1 gennaio 2011.

Vai all'inizio della pagina
Visite agli articoli
1244911