Generale

Per urgenti comunicazioni da parte dell'utenza, si mette a disposizione il numero cellulare  3280821747 che sarà attivo dalle 9.30 alle 13.00 dal Lunedì al Venerdì.

Si comunica che le attività didattiche rimarranno sospese sino a data definita da successive disposizioni di legge.

Gli uffici di segreteria dell'Istituto adotteranno ancora la modalità del lavoro agile sino alla revoca della situazione di emergenza.

Si comunica che nella sezione "Amministrazione Trasparente/ altri contenuti" sul sito dell'Istituzione scolastica, è stato pubblicato il Provvedimento del Garante privacy del 26 marzo 2020 -"Didattica a distanza: prime indicazioni", consultabile anche al seguente link :

http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/9300784

Si pubblica in allegato il DPCM del 8 Marzo 2020.

Allegati:
Scarica questo file (DPCM_8_marzo_2020.pdf)DPCM_8_marzo_2020.pdf[ ]12380 kB

Si pubblica l'ultima nota ministeriale con le "Particolari disposizioni applicative della Direttiva 1 del Ministero della Pubblica Istruzione del 25/02/2020".

Si comunica che le attività didattiche sono sospese da domani 05 Marzo fino al 15 Marzo 2020 come stabilito dal DPCM del 04 Marzo 2020.

Allegati:
Scarica questo file (DPCM_4_MARZO_2020.pdf)DPCM_4_MARZO_2020.pdf[ ]512 kB

L'Istituto Comprensivo "Parco di Veio" aderisce alla Rete Nazionale Scuole Green con l'intento di promuovere attività formative ecosostenibili in accordo con le altre scuole della Rete Nazionale. La Rete Green è membro aderente della ASVIS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) da tempo impegnata sui temi della sostenibilità. Le scuole aderenti alla Rete Green si impegnano a lavorare sui Green Deal, ormai approvati dall'Unione Europea, consapevoli che è ormai necessario creare consapevolezza, motivazione, impegno attivo dei nostri studenti per lo sviluppo sostenibile.

Sito ufficiale Rete Scuole Green

 

Progetti Acqua
Progetti Aria
Progetti Energia
Progetti Terra
Progetti Plastic Free

 

Sottocategorie

L’art.32, comma 1 della Legge n.69 del 18 giugno 2009 ha sancito che: “a far data dal 1 gennaio 2010 gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nei propri siti informatici da parte delle amministrazioni e degli enti pubblici obbligati”. Il successivo comma 5 dello stesso art. 32 precisa che “a decorrere dal 1º gennaio 2010 e, nei casi di cui al comma 2, dal 1º gennaio 2013, le pubblicazioni effettuate in forma cartacea non hanno effetto di pubblicità legale”. Il termine per la pubblicazione telematica degli atti è stato prorogato con la Legge n. 25 del 26 febbraio 2010 al 1 gennaio 2011.

Vai all'inizio della pagina
Visite agli articoli
1770871